1. Produce il 60% di energia in più nell’arco dei primi 25 anni.
  2. Garanzia di 25 anni e sostituzione gratuita in caso di pannelli difettosi.
  3. Abbattimento del 30-40% circa del costo della bolletta tramite autoconsumo dell’energia prodotta
  4. Vendita dell’energia immessa
    in rete (cioè prodotta e non consumata) che viene pagata periodicamente
    dal GSE con bonifici sul proprio Conto Corrente
  5. Detrazioni Irpef del 50% della spesa sostenuta in 10 anni
  6. Recupero medio dell’investimento in 4 anni
  7. Rispetto dell’ambiente grazie alla produzione di energia “pulita”